Fondazione Cassa di Risparmio di Fano
Maschera africana antica in legno (Rwanda)
Maschera africana antica in legno (Rwanda)

Museo Etnico Bagnaresi

Galleria fotografica - Maschere

Le maschere in esposizione sono circa 150 e provengono da tutti e cinque i continenti. Le più numerose e rappresentative sono quelle africane. Non è necessaria una conoscenza specifica dell'arte negro-africana per rendersi conto della diffusione che ha in quasi tutte le culture di questo continente un particolare elemento tradizionale: la maschera.

Nelle danze rituali per invocare la pioggia, per influire sul buon esito della caccia, attività indispensabili al sostentamento della tribù, la maschera è sempre presente.

Museo Etnico Bagnaresi - Camerun: maschera in legno

Camerun

Maschera in legno.

Museo Etnico Bagnaresi - Angola: maschera in legno con capelli realizzati tramite canne di bambù

Angola

Maschera in legno con capelli realizzati tramite canne di bambù.

Museo Etnico Bagnaresi - Burkina Faso: Maschere indossate, verso la fine del mese di aprile, in occasione di danze per invocare la pioggia ( che la semina è ultimata) e la conseguente fertilità della terra

Burkina Faso

Maschere indossate, verso la fine del mese di aprile, in occasione di danze per invocare la pioggia (dato che la semina è ultimata) e la conseguente fertilità della terra.

La maschera elmo qui rappresentata è denominata “Nyanga”; in origine scolpita ed utilizzata dai fabbri, rappresenta una grande antilope ma incarna in realtà “Dwo”, figlio del Creatore “Wuro”. Ha un lungo muso curvato in avanti, fronte fortemente bombata e grandi corna ritorte all’indietro. La superficie è ricoperta da motivi geometrici nei tre colori: il bianco (la luce), il nero (la notte) e il rosso (la forza vitale). Secondo altre fonti la maschera incarna lo spirito dell’antilope “Nyanga” che salvò un giorno un antenato fondatore del clan e il suo ruolo è quello di scortare le maschere “Nwenke” durante le loro apparizioni per la danza, imitando i movimenti e le gestualità dell’animale.

Museo Etnico Bagnaresi - Papua Nuova Guinea: Alcune tribù della Papua Nuova Guinea costruiscono enormi maschere destinate a non essere mai indossate, che vengono semplicemente tenute appese nelle capanne per tenere lontani gli spiriti maligni. I papuani ritengono che ogni volta che un uomo muore, il suo spirito vada a vivere in una maschera della sua famiglia o del suo villaggio

Papua Nuova Guinea

Alcune tribù della Papua Nuova Guinea costruiscono enormi maschere destinate a non essere mai indossate, che vengono semplicemente tenute appese nelle capanne per tenere lontani gli spiriti maligni. I papuani ritengono che ogni volta che un uomo muore, il suo spirito vada a vivere in una maschera della sua famiglia o del suo villaggio.

Museo Etnico Bagnaresi - Messico: maschera di perline di vetro colorato fatta dagli indios 'HUICHOLES' nello Stato di Jalisco dove vivono isolati nella regione più selvaggia e inaccessibile del Messico

Messico

Maschera di perline di vetro colorato fatta dagli indios 'HUICHOLES' nello Stato di Jalisco dove vivono isolati nella regione più selvaggia e inaccessibile del Messico.

Museo Etnico Bagnaresi - Nigeria: etnia 'IBO' - Popolazione 'SEMIBANTÚ' che abita la regione sud (Biafra)

Nigeria

Etnia 'IBO' - Popolazione 'SEMIBANTÚ' che abita la regione sud (Biafra).

Comunicazione istituzionale

Conoscere la Fondazione 2014
Reportage fotografico sull'attività erogativa della Fondazione nel periodo 2004 - 2013
(formato pdf - Mb 7,6)

Le Fondazioni: un immenso bene italiano
Campagna di comunicazione a cura di ACRI con la collaborazione di Pubblicità Progresso

Realizzazioni recenti

Museo Etnico Bagnaresi
Una preziosa e unica collezione di opere d’arte, artigianato e di interesse multietnico provenienti da tutti i continenti (Ingresso gratuito tutto l'anno con prenotazione presso la Fondazione)

SISTEMA MUSEALE
DI PALAZZO BRACCI PAGANI

Il Palazzo storico dedicato ad ospitare una struttura polivalente e moderna per finalità artistiche e scientifiche

Fondazione Cassa di Risparmio di Fano
Via Montevecchio n. 114 - 61032 FANO (PU)
Tel. 39 0721 802885 - Fax 39 0721 827726 - E-mail:
C. F. 90008180417