News

Il presidente Gragnola: “Cultura è sinonimo di innovazione”

Di seguito il discorso del Presidente della Fondazione Carifano Giorgio Gragnola fatto questa mattina durante la consueta cerimonia di scambio di auguri della Fondazione Carifano al termine della quale è stato presentato il dolce dedicato alla Fondazione realizzato dal maestro pasticciere Stefano Ceresani. La cerimonia è stata accompagnata dalle musiche di Morricone e Mozart realizzate per l’occasione dal Maestro Sauro Nicoletti (sassofono soprano), Matilde Avaltroni (flauto)e Maria Riccardo Ricci (pianoforte).

“Dopo la acutissima crisi del lockdown epidemico, siamo nel pieno di un autunno certamente meno cupo del precedente, ma altrettanto sicuramente non privo di preoccupazioni ed incertezze anche gravi, in un incubo Covid che si è attenuato, ma è duro a scomparire. Occorre rammentare quanto la ns Fondazione ha fatto e continua a fare per alleggerire le tante difficoltà che la nostra comunità ha incontrato ed incontra tuttora, registrando allo stesso tempo segni incisivi di ritorno verso la normalità e la ripresa, con tanti progetti e programmi interrotti o rallentati che tornano in piena attività. Occorre altresì ricordare con partecipazione quanto il virus ha colpito duro, anche nel nostro territorio. Occorre ancora segnalare lo sgomento profondo che suscitano intemperanze, intolleranze ed eccessi, non assenti anche dalle nostre parti che, pur ampiamente minoritari, costringono a riflettere sulle capacità di coesione della nostra società.

Viviamo tempi di attesa. Un tempo sospeso in continuo confronto con il sentimento di incertezza. Il Covid ha sradicato convinzioni e ha modificato i processi. Davanti a questi cambiamenti che hanno toccato la nostra quotidianità, è utile una nuova bussola che ci orienti verso nuovi percorsi. Ritengo che la storia di questo fenomeno unico e catastrofico abbia mutato la declinazione della velocità. Tutto è avvenuto e continua ad avvenire con un’intensità e una rapidità mai vista prima. E per arginare gli effetti negativi di questa accelerazione l’antidoto è il pensare. Pensare a quello che sarà dopo, anticipandolo, risolvendolo. E proprio cercando di pensare, la Fondazione Carifano attraverso i suoi organi, ha cercato di comprendere quali fossero le leve più sensibili da azionare nell’ottica di sostenere e accompagnare questa metamorfosi nel nostro territorio.

Il filo conduttore di questa ricerca è stato trovato nella Cultura, come motore che alimenta la voglia di conoscere, di approfondire, di stimolare .

E la cultura è sinonimo di innovazione, un tema centrale  in un periodo come quello che stiamo vivendo, che abbiamo tradotto nelle tante attività che la ns Fondazione ha messo in campo in questo 2021.

Siamo giunti quasi al termine  di questo 2021 e come ogni anno in questo periodo è tempo di bilanci

Le nostre rendite finanziarie ad oggi stanno confermando un anno positivo  ed al netto di sorprese delle prossime due settimane il 2021 chiuderà  ben al di sopra dei risultati attesi

Anche il bilancio 2022 ha in previsione erogazioni oltre un milione di EURO come da alcuni anni non si vedeva”.