Comunicati Stampa

Quale economia per l’Italia? Se ne parlerà in un convegno alla Pinacoteca San Domenico

Assemblea soci Fondazione Carifano

“L’economia in Italia” è il titolo della conferenza organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fano insieme alla Fondazione di Comunità Fano Flaminia Cesano per venerdì 16 luglio alle ore 18, alla Pinacoteca di San Domenico. Tra i principali protagonisti ci sarà il Professore Federico Carli, docente a contratto presso la LUISS Guido Carli di Roma e professore straordinario di politica economica all’Università Guglielmo Marconi.

Il Prof Carli oltre ad una vasta attività accademica e manageriale in ambito internazionale, ricopre il ruolo di Presidente dell’Associazione Guido Carli, di cui per l’appunto porta il nome del suo nonno, storico Governatore di Banca d’Italia e ministro del Tesoro nel governo Andreotti, colui che firmò il Trattato di Maastricht.

I saluti istituzionali saranno del presidente della Fondazione Carifano Giorgio Gragnola e del presidente della Fondazione di Comunità Fano Flaminia Cesano Alfredo De Martino.

A seguire Federico Carli esporrà i principali riferimenti del suo libro, scritto insieme al co-autore Pierluigi Ciocca (Banca d’Italia), “La Banca d’Italia e l’Economia. L’analisi dei governatori”, sull’Istituto di Via Nazionale. Si tratta di un’opera suddivisa in sei tomi che raccoglie tutte le Considerazioni finali pronunciate dai governatori della Banca d’Italia, dalle prime di Einaudi alle ultime di Visco, passando per Menichella, Carli, Baffi, Ciampi, Fazio e Draghi.

Tutti questi aneddoti, storie di vite ma soprattutto storie di persone ci aiutano a comprendere come la Banca d’Italia sia tra le migliori istituzioni che il Sistema Paese abbia mai potuto avere.

Partendo da una analisi storica sull’andamento macroeconomico, il professore Carli arriverà a presentare i fattori principali che caratterizzano l’attuale scenario economico nazionale per provare a individuare le prospettive future.

A condurre l’appuntamento sarà Emanuele Lorenzetti, laureando Luiss di Roma e componente Fondazione De Gasperi. Interverranno rappresentanti di enti bancari e istituzioni pubbliche.

L’ingresso è libero.