Comunicati Stampa

Successo per il bando crowdfunding Pervenute 23 domande, 13 quelle ammesse

bando - crowdfunding

Lo scorso 12 aprile 2021 la Fondazione Cassa di Risparmio di Fano ha emesso un bando crowdfunding per la presentazione di progetti nei settori Educazione, Salute, Volontariato e Ambiente realizzati dagli Enti ed Associazioni sul proprio territorio di riferimento (comuni di Fano, Cartoceto, Colli al Metauro, Fossombrone, Mondolfo, Monte Porzio, Pergola, San Costanzo, Senigallia e Terre Roveresche).

Le risorse messe a disposizione dal bando ammontano a € 50.000,00.

L’iniziativa, che è svolta in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato della Regione Marche e con la piattaforma “Rete del Dono”, prevede l’avvio di una campagna di crowdfunding per i progetti selezionati, previsti in un massimo di n. 10.

I progetti scelti, saranno pubblicati sul sito della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano e nell’area dedicata alla Fondazione sulla piattaforma di crowdfunding www.retedeldono.it.

Per le iniziative selezionate è previsto un percorso di formazione ed accompagnamento dedicato sul tema della raccolta fondi online, percorso che potrà contare sul supporto della Rete del Dono e della Fondazione.

Al termine delle campagne di crowdfunding, la Fondazione Cassa di Risparmio di Fano raddoppierà le donazioni raccolte fino a un importo massimo per progetto da stabilire in base al numero e all’entità dei progetti ammessi.

La Fondazione coprirà inoltre tutti i costi di organizzazione e promozione dell’iniziativa sostenuti dalla Rete del Dono, di utilizzo della piattaforma, ivi comprese le commissioni sulle singole transazioni (variabili a seconda del metodo di pagamento prescelto).

Sono pervenute n.23 domande una delle quali non è stata ammessa perché pervenuta oltre i termini di bando.

Delle n.22 domande esaminate, tenuto anche conto del parere della Commissione consultiva in merito, il Consiglio di Amministrazione della Fondazione il 28 giugno scorso ha ammesso alla campagna di crowdfunding n.13 iniziative, per un totale di contributi assegnati pari a € 55.000,00, in incremento di ulteriori € 5.000,00 (per il settore Volontariato) rispetto ai € 50.000,00 previsti dal bando, avendo ritenuti validi un maggior numero di progetti rispetto a quelli previsti.